Correzione acustica del ristorante Kanji EVO in Via Broggi 17 a Milano.

Progettazione acustica: Marco Parisi – Tecnico di acustica ambientale – Acustica Consulting
Layout di posa: Architetto Tanja Parma 2B Resine S.r.l.
Installazione panelli fonoassorbenti: D.v.l. Impianti di Enzo Di Pisa & Vincent Lupo
Fornitura pannelli fonoassorbenti in resina di melammina tagliati a misura: 2B Resine S.r.l.

Al Kanji, ristorante giapponese situato in una piccola via dietro Corso Buenos Aires, puoi scoprire l’emozione di provare nuovi gusti e abbinamenti che stimolano il palato, i sensi e la mente. E’ chiaramente visibile la ricerca del benessere attraverso la qualità del cibo. L’atmosfera del locale è piacevolmente elegante, rilassante e caratterizzata da luci soffuse. Qui al Kanji puoi degustare un delizioso sushi che a Milano è diventato una valida alternativa per pranzi infrasettimanali e le cene fra amici.

L’ambiente del Kanji è molto particolare, caratterizzato da scelte di design che lo rendono diverso dagli altri ristoranti giapponesi.

Una volta entrati si è subito colpiti visivamente dalla scelta delle finiture e dai materiali usati che lo rendono unico e inconfondibile. Al design molto semplice ed essenziale delle pareti e dell’arredo si contrappone una forte caratterizzazione del plafone realizzato artigianalmente con elementi in metallo. Al soffitto sono state applicate delle lunghe lamine dorate a forma trapezoidale che piegano con diverse angolature e corrono apparentemente in maniera irregolare lungo tutta la sua superficie.

Unica criticità del Kanji come si leggeva sulle recensioni del locale era la sua rumorosità causata da un ambiente molto riverberante e non insonorizzato adeguatamente.

L’esigenza del proprietario Jay Lin, era di ottenere un buon “comfort acustico” all’interno dei vari ambienti del suo ristorante. Ridurre il riverbero e il livello di rumore era fondamentale per rendere la permanenza dei clienti piacevole

L’intervento di insonorizzazione è stato eseguito con la sempre più proficua collaborazione tra la 2B Resine e Acustica Consulting azienda leader nella progettazione acustica. 2B Resine concordamente alle valutazioni acustiche effettuate da Marco Parisi, ha elaborato, con simulazione rendering, una soluzione estetica e funzionale da proporre a Jay Lin proprietario del Kanji.
Considerato lo stato dei luoghi, costituito da un ambiente altamente caratterizzato dal punto di vista estetico si è deciso di adottare una soluzione che fosse il più possibile conforme a quanto già presente a plafone. A soffitto sono stati applicati dei pannelli fonoassorbenti in resina di melammina dalla forma trapezoidale similare alle lamelle presenti a soffitto e verniciati colore oro. I pannelli sono stati posizionati nello spazio lasciato libero dalle lamine d’oro esistenti e seguono lo stesso andamento.

Sala privè dove è stata applicata della fibra di poliestere nera al plafone.

Il risultato finale?

Un silenzio ovattato ci accoglie all’interno del locale, rimane l’incomparabile sensazione di poter gustare finalmente dell’ottimo sushi in un ambiente acusticamente confortevole e bello esteticamente.

Richiedi informazioni

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Messaggio